Piombo rovente

Dan Peterson:  «E’ la società che fa l’allenatore: non l’allenatore che fa la società. Al cento per cento e senza eccezioni».

Dedicato a quel club del pordenonese dove l’allenatore delle giovanili, con un ricco rimborso spese, decide anche i comportamenti societari, non solo quelli tecnici. La società in balia di un solo uomo.

DnB: Spilimbergo ko a Lugo complice un primo quarto disastroso

Lugo – Vis Spilimbergo 83-69 (29-6, 50-30, 75-51)

LUGO: Montanari 14 (4/6, 2/4), Ruini 22 (4/7, 4/7), Marchetti, Pasquali, Villani 7 (2/9, 1/2), Legnani 3 (0/2, 1/3), Bazzocchi 1 (0/8), Chiappelli 36 (11/12, 4/6), Zanoni N.E.: Simeoli. Allenatore: Ortasi. Tiri Liberi: 5/6 – Rimbalzi: 42 32+10 (Chiappelli 13) – Assist: 13 (Montanari, Ruini, Legnani 3)

VIS SPILIMBERGO: Ferigutti, Paolo Passudetti, D’Andrea, Fontani 13 (4/9, 1/7), Magini 6 (1/1, 1/2), Jovancic 11 (1/2, 3/6), Bagnarol 6 (0/1), Bei 18 (7/12, 0/1), Gaspardo T. 8 (3/8, 0/3), Gaspardo D. 7 (1/1, 1/4).  Allenatore: Granchi. Tiri Liberi: 17/22 – Rimbalzi: 32 26+6 (Magini, Bei 7) – Assist: 7 (Magini 5)

2′: 6-0 – 4′: 9-3-  8′: 25-3- 10′: 29-6 (1° quarto della Vis: 1 su 12 ( 0 su 5 da tre) dal campo, 4 su 7 ai liberi, 5 perse), 16′: 44-13.

 

DnB: bomba di Panni sulla sirena e il Pienne sbanca il parquet dell’Urania Milano

panniUrania Milano-Pienne 75-76 (21-16, 38-38, 62-48)

URANIA MILANO: Resca 14 (2/6, 2/7), Torgano 17 (4/6, 3/6), Biganzoli, Chiragarula 7 (1/1, 1/4), Bianchi 9 (3/8, 1/4), Paleari 18 (7/13), De Bettin 6 (3/3, 0/3), Janelidze 4 (2/3) N.E.: Anzalone, Traore’. Allenatore:Ghizzinardi

Tiri Liberi: 10/11 – Rimbalzi: 31 22+9 (Paleari 14) – Assist: 11 (Chiragarula 4)

PIENNE: Muner 4 (2/5, 0/1), Colamarino 17 (2/3, 4/7), Nobile 7 (1/5, 1/3), Panni 25 (3/7, 4/8), Ferrari 16 (7/12), Nata 5 (2/6), Varuzza 2 (1/1), Bosio N.E.: Rizzetto, Begiqui

Allenatore:Ciocca

Tiri Liberi: 13/20 – Rimbalzi: 39 26+13 (Ferrari 14) – Assist: 10 (Panni 6)

Meno 3′ e 59” 71-59 per l’Urania

meno 2′ e 36” 71-65 Panni da tre

meno 2′ e 01” 71-68 Panni da tre

meno 16” 73-73 Ferrari su assist di Panni

meno 3” 75-73 Paleari, tiem-out Ciocca

sulla sirena Panni da tre, 75-76 esterno, Pienne 7° in classifica

(e Lecco ha perso in casa con la Sangiorgese)

* Ma la vera notizia non sono le bombe o i canestri che ti fanno vincere. E’ lo 0 su 2 ai liberi di Alessandro nel terzo quarto al 29′: alzi la mano che si ricorda di averlo visto sbagliare due personali di fila.

* Altra super partita di Giulio: siamo arrivati al punto che il pubblico fa ooohhhh quando sbaglia e non quando segna.

* Ad Andrea il canestro sembra sempre di più la cruna di un ago, ma in difesa è un drago, difende per tre. Chiede informazione al suo avversdario diretto.

* Non c’è più Zambon? Non c’è problema deve aver detto Ferrari: anche a Milano 14 rimbalzi. E pensare che dicevano che era uno che tirava e basta.

 

 

 

 

 

12° torneo internazionale città di Pordenone – 9° memorial Agostino Muner: trionfo della scuola trevigiana, Alta Marca Conegliano primo, Pallacanestro Treviso secondo

E’ l’Alta Marca Basket (nellaseconda foto) di coach Possamai la vincitrice del 12° Torneo Internazionale Città di Pordenone, 9° Memorial Agostino Muner.

Dopo aver vinto il Girone Ottica Corincig senza particolari problemi, imponendosi su Portogruaro-Chions e sull’Olimpia Lubiana, l’AMB ha sconfitto in semifinale una delle finaliste del 2013, il Leoncino Mestre, imponendosi per 56 a 49, guadagnando così l’accesso alla finalissima. Formata dai migliori 2002 del Centro Minibasket della Vigor Conegliano e di altri centri limitrofi, l‘AMB ha battuto, con il punteggio di 57 a 54,  i pari età della Pallacanestro Treviso, guidati in panchina da Andrea Lena e in campo da Edoardo Guarise (nella prima foto a sinistra), eletto MVP del torneo, al termine di una partita combattuta ed incerta fino al termine,seguita da un folto pubblico composto dai ragazzi delle altre squadre e da numerosi appassionati che hanno seguito le partite tra il Forum di Pordenone, il Palazzetto di Cordenons e l’Ex Fiera.

La formazione di Treviso aveva guadagnato la finale dopo aver battuto Nuovo Basket 2000, UBC Udine e, in semifinale, l’Azzurra Trieste -vincitrice della passata edizione- per 44 a 35.Nel corso della finale si è poi svolta, come di consueto, la finalissima del 3 point shot, vinta da Riccardo Azzano (nella foto a destra con coach Ciocca), dell’UBC Udine.
 
Grande successo ha riscosso il clinic di perfezionamento che quest’anno si è svolto in concomitanza con il torneo, le cui partite sono state arbitrate da 12 miniarbitri regionali, sotto la direzione degli istruttori Stefano Wassermann, Gaylord Rivron e Alberto Morassutti.
Un bel successo per il Nuovo Basket 2000 (nella quarta foto) vista l’ottima riuscita della manifestazione, con oltre 1600 contatti sulla pagina Facebook, ed impreziosita dalla presenza dei giocatori del Pienne Basket, e di coach Cesare Ciocca, alle premiazioni finali, cui hanno partecipato, tra gli altri, oltre al Vice SIndaco del Comune di Pordenone, Renzo Mazzer, Francesca, Matteo ed Andrea Muner.
 muner1muner2muner3muner4muner5
CLASSIFICA FINALE:
1. ALTA MARCA BASKET 2. PALL.TREVISO 3. LEONCINO MESTRE 4. AZZURRA TRIESTE 5. PORTOGRUARO-CHIONS 6. UBC UDINE 7. PETRARCA PADOVA 8. 3S BASKET CORDENONS 9. OLIMPIA LUBIANA 10. NUOVO BASKET 2000 11. TORRE BASKET 12. VITTORIO VENETO

Under 17 provinciale: Aviano ancora a segno

Aviano – Portogruaro B 69 – 57 (12 – 9; 30 – 28; 52 – 37)

AVIANO: Severino 23; Veronese 5; Bonafede 17; Carli 3; Blankenship 4; Nichilo 4; Nardi 2; Gabelli 6; Turchet 5. All.: Palermo. PORTOGRUARO B: Ferron 3; Sartorello 2; De Fendi 13; Filonzi 9; Corbetta 3; Musaragno 3; Cadamuro 6; Biason 9; Simonella 5; Moro M. 2; Moro P. 2. All.: De Fendi.
Arbitri: Zuccolo e Furlan

La partita si prospetta faticosa per un Aviano che non trova facilmente il canestro e subisce l’aggressività avversaria. Bonafede cerca di girare la palla, tutto il quintetto va a segno, ma Portogruaro risponde ad ogni azione con due punti segnati in velocità. Nel secondo tempo Aviano tenta il distacco, tuttavia la difesa di Portogruaro ben azzeccata non permette grandi giocate. Gli avianesi provano i loro giochi e vanno ai due punti dopo alcuni passaggi; Portogruaro concede poco e sta sotto fino all’intervallo lungo. Il terzo tempo è un’altra storia. Bonafede prende in mano la partita e spinge Severino che mette punti importanti. Con Blankenship e Nichilo a rimbalzo, Nardi a dare velocità, gli avianesi riescono a far girare la palla e costruiscono lentamente il divario con un ritrovato Severino, con Bonafede e con Gabelli a fare la differenza. Più grintosa, la difesa avianese blocca l’attacco avversario. Nel quarto tempo Aviano gioca per mantenere la distanza con maggior tranquillità.Ci riesce e porta a casa altri due punti di conferma. Il ritorno ha visto questa squadra sempre vincente, sconfitta, per ora, in modo esagerato in un’unica partita..vedremo cosa riuscirà a fare contro la seconda in classifica nell’ultimo appuntamento. Certo è che si meriterebbe il terzo posto!
MPV: Severino (23 punti); De Fendi (13 p.)

Under 19 provinciale: il Rorai chiude al quarto posto

Roraigrande-Pasiano 77-28 (27-7) (12-3) (22-5) (16-11)
Nord Caravan Rorai :Masserut 13 ,Stecchezzini 5, Pasut M 2,Valente 11,Criscuolo ,Massarotti 14,Freschi 2, Di Giusto 6,Sala 16,Pasut S 2,Zikudia 6,Villa .
All. Freschi Paolo.  Pasiano:Vendramini 3, Pase, Franzin 3, TomboIan 1, Segato, Nardin 6, De PRA ,De Biasio, Pizzinato 9, Chioran, Lessio 4, Zandonà
All. BaratellaRoraiunder19
Arbitro: Zuccolo M.

Finisce con il 4 posto in classifica il campionato dei giallo /blu della Pol. Roraigrande  che nonostante l’età media più bassa del campionato hanno avuto il secondo miglior attacco.
Partono a razzo i ragazzi di coach Freschi che con il quintetto in forza alla serie C prendono subito il largo e già dopo i primi 10 minuti saranno 20 i punti di distacco. Il secondo quarto vede un Pasiano più concentrato in difesa mentre Rorai fa ruotare tutta la squadra ,il Pasiano prova con una bomba del capitano Nardin a mettere un po’ a posto le cose,sarà solo un fuoco di paglia.
Al rientro dal riposo lungo ogni tiro per la squadra di casa va a buon fine tanto che la partita si chiude con 4 giocatori in doppia cifra,l’arbitro Zuccolo non ha più motivo di fischiare e il Rorai si concede un po’ di accademia vedi i tre recuperi e tre assist di Sala, la stoppata di A. freschi, la schiacciata di Valente e i contropiedi di Masserut .
Sala  :7/10 da 2 , 4 pr ,3 Ass. ,2/2 TL.
Masserut: 6/9 da 2, 1/2 TL,4 RD
Massarotti: 5/5 da 2, 1/2 da 3, 6 RD .

Il Cus Udine batte anche nel match di ritorno il Cus Foro Italico e approda alle finali nazionali

CusudineCUS Udine – CUS Foro Italico 84-65  (24-9, 43-27; 61-44)

Udine – Bagnarol 16, Gelormini 4, Colamarino 9, Pais 7, Pontisso 15, Rizzetto 10, Nobile, Ughi 5, Trevisan 6, Clemente 6, Bianchini 6.

Il sogno si è realizzato. CUS Udine alle finali nazionali!

I nostri ragazzi ce l’hanno fatta. Foro Italico è battuto anche nella sfida di ritorno, al termine di un incontro chiuso già al termine dei primi dieci minuti. Il primo quarto vede gli udinesi volare già sul +15 . Il parziale, unito al +6 della gara d’andata, taglia le gambe ai laziali. La gara perciò procede liscia e senza intoppi, con tutti i ragazzi convocati dal duo Bortoluzzi-Gerometta a referto, eccezion fatta per Nobile, in panchina per onor di firma. Udine vince tutti e quattro i parziali, chiudendo l’incontro con il punteggio di 84-65.

In virtù di tale risultato, il Friuli sarà assieme alla Toscana l’unica regione a poter schierare due squadre alla finali nazionali di Milano dal 20 al 24 maggio, visto il passaggio del turno anche da parte del CUS Trieste ai danni di Catania.

Le due friulane si contenderanno il passaggio alle semifinali assieme a due “mostri sacri” della pallacanestro universitaria, come i campioni in carica di Bologna e Genova, campione nel 2010. Le quattro vanno a creare un vero e proprio girone di ferro, dall’esito più che incerto. Molto dipenderà dai campionati ancora in corso e dunque dalla disponibilità dei giocatori a poter affrontare la trasferta lasciando la propria squadra per una settimana. Ecco la composizione dei due gironi:

Girone A                                                                            Girone B

CUS Udine                                                                        CUS Firenze

CUS Trieste                                                                       CUS Pisa

CUS Bologna                                                                    CUS Chieti

CUS Genova                                                                     CUS Torino

Udine debutterà il 20 maggio con Genova. Il giorno seguente la vincente sfiderà la vincente di Trieste-Bologna, con le prime due del girone che verosimilmente verranno decise giovedì 21 con le ultime due gare in programma. Venerdì le semifinali, sabato l’assegnazione delle medaglie.

 

Il risultato minimo è stato acquisito, l’entusiasmo è alle stelle, ma è già ora di tornare a lavorare in palestra, preparando nei minimi dettagli la trasferta lombarda. Udine potrà contare sull’esperienza del proprio capitano, Larry Trevisan, già bronzo nel 2010, e sulla guida di Bortoluzzi, argento nel 2006.

Al lavoro ragazzi, e in bocca la lupo!

 

 

A3 femminile: il Sistema Rosa è in Finale per la promozione in A2

Stars Novara – Sistema Rosa Pordenone 33-71 (7-15, 16-28, 25-49)

NOVARA: Maiorano 4, Bresciano, Tomatis, Dondi, Fea 17, Signorelli, Guarneri 8, Sora, Greppi 4, Casotto. FF12, FS 10, T212/46, T3 1/9, TL 6/7, RB 28, SD 3, SS 2, PP 18, PR 15 AS 5, VAL 17. Allenatore Michele Fornara, Assistente Del Conte.

SISTEMA ROSA PORDENONE: Pan 9 (3/6 T2, 3/4 TL, 6 RB, 2 SD, 3 AS), Zuin 4, Marangoni 9 (2/4 T2, 1/5 T3, 2/2 TL), Tagliapietra 5 (4 RB, 4 PR), Peresson 20 (4/4 T2, 4/8 T3, 4 RB, 5 AS), Callegari 2, Vanin 6, Penna 10 (3/6 T2, 1/1 T3, 5 RB, 3 AS), Nicolodi 6 (3/4 T2, 10 RB). FF 10, FS 12, T2 20/37, T3 7/20, TL 10/12, RB 39, SD 2, SS 3, PP 17, R 13, AS 17, VAL 92 Allenatore Stefano Bonivento, Assistente Luca Tonus.

ARBITRI  Puccini e Cordone

Il Sistema Rosa in Finale per l’A2. Nella notte novarese le ragazze pordenonesi chiudono anticipatamente la pratica delle semifinali Play Off con il Novara, con un perentorio 71 a 43 contro le padrone di casa dello Stars nella gara 2 dei play-off.
Partono bene le pordenonesi con un 0-6 frutto di due tiri dai 6,75 di Marangoni e Peresson, pronte risposte alla zona con cui per tutto l’incontro Novara cercherà di arginare la potenza fisica delle avversarie.
Lo starting five (Marangoni, Peresson, Penna, Nicolodi, Vanin) dimostra di essere da subito in partita, malgrado il lungo viaggio serale, e pone alla prima sirena già un distacco vicino alla doppia cifra (7-15), con Nicolodi “signora degli anelli” (10 rimbalzi finali) e una veloce circolazione di palla per permettere ai tiratori di bucare agevolmente la zona avversaria.
Iniziano le rotazioni ed è una successione di 3 triple della Peresson che fa ancora incrementare il vantaggio delle bluarancio, portato a +12 alla sirena dell’intervallo lungo (16-28).
Come da tradizione è negli ultimi due quarti che le giovani ragazze di coach Bonivento innestano il turbo, con un parziale che via via si dilata (+24 al 3°, +38 alla sirena finale), pur con le ampie rotazioni che portano a referto tutta la panchina.
A decidere la storica salita in A2 della squadra del presidente Moro, creata grazie alla stretta collaborazione con il progetto Umana Reyer, saranno le tre gare di finale, probabilmente con il Sarcedo, squadra satellite dell’altra corazzata italiana femminile, il Famila Schio, Sarcedo ieri però perdente sul campo del Costamasnaga e pertanto costretto a gara 3.

Gara 1 di finale sabato 26 aprile, alle ore 19.00 al Forum di Pordenone, con la speranza di poter rivedere, dopo 36 anni dalla Beretich, il campionato cadetto femminile tornare sulle rive del Noncello.

Le convocate per il trofeo delle regioni a Rimini dal 21 al 26 aprile

Per la partecipazione al Trofeo delle Regioni 2014, che si terrà a Rimini dal 21 al 26 aprile 2014, sono convocate, quali atlete della Rappresentativa Regionale Femminile:
1. CROVATO Sarah A.S.D. SISTEMA ROSA PALL.
2. GATTI Martina A.S.D. PALL. INTERCLUB MUGGIA
3. GOTTI Emma UDINE BASKET CLUB A.S.D.
4. GREGORI Alice A.S.D. PALL. INTERCLUB MUGGIA
5. IANEZIC Giulia A.S.D. PALL. INTERCLUB MUGGIA
6. LAVARONI Alessia UDINE BASKET CLUB A.S.D.
7. MILANI Alice UDINE BASKET CLUB A.S.D.
8. MORELLO Valentina A.S.D. POL. CASARSA
9. PULCINI Arianna A.S.D. SISTEMA ROSA PALL.
10. REVELANT Ilaria A. INT. BALONCESTO ISONTINA ASD
11. TREMUL Teresa FUTUROSA TRIESTE A.S.D.
12. ZANELLI Claudia POL. LIBERTAS CUSSIGNACCO
Riserve a casa:
1. IOB Andrea POL. LIBERTAS CUSSIGNACCO
2. SUSANJ Kathrin A.S.D. PALL. INTERCLUB MUGGIA
3. TIBERIO Elisa A.S.D. OMA BASKET TRIESTE
STAFF:
Dirigente: Giovanni POZZECCO
RTT: Livio CONSONNI
Allenatore: Elena BERNARDI
Allenatore: Andrea VICENZUTTO
Fisioterapista Preparatore Atletico: Fabrizia MAYER GREGO

Oggi e domani il 12° torneo internazionale Città di Pordenone – 9° edizione Memorial Agostino Muner

• L’ 11° Torneo Internazionale “Città di Pordenone” è riservato a squadre iscritte al campionato di categoria “Esordienti” 2013-2014, con atleti nati nell’anno 2002 e  ammessi 2003. • I giocatori dovranno comprovare identità e regolare tesseramento per l’anno in  corso. • E’ possibile partecipare alla competizione con un massimo di 2 atleti tesserati per  Società diverse, purché muniti di permesso scritto della Società concedente il prestito, da
esibire su richiesta dell’organizzazione. • Per il torneo vale il regolamento F.I.P. in vigore per la categoria U12, eccezion fatta per le sostituzioni che saranno libere e la validità del tiro da tre punti. • Potranno essere iscritti a referto per ogni incontro 12 giocatori per squadra.
Nel corso del torneo si svolgerà la gara di tiro “3 points shot”. Nella prima giornata di gara, ogni squadra designerà 2 giocatori per ognuna delle 2
partite in programma (4 giocatori in totale). La gara si svolgerà durante l’intervallo delle partite e prevede l’effettuazione di 2 serie di 5 tiri da diversi punti stabiliti lungo la linea dei 3 punti. I 4 giocatori che, tra i 48 partecipanti, avranno effettuato il miglior punteggio si contenderanno il titolo nel corso dell’intervallo della finale 1° e 2° posto del torneo. In caso di parità di risultati nella prima fase, gli spareggi si svolgeranno durante le partite di
semifinale; nel caso di parità nella fase finale, si procederà ad oltranza.

ALBO D’ORO

2002 Nuovo Basket 2000 Pordenone
2003 Krka Novo Mesto
2004 Itala San Marco Gradisca
2005 Uskok Rijeka
2006 Udine Basket Club
2007 Nuovo Basket 2000 Pordenone
2008 Leoncino Mestre
2009 Leoncino Mestre
2010 Leoncino Mestre
2011 Olimpija Lubjana
2012 Grosuplije Slovenia
2013 Azzurra Trieste

 

PROGRAMMA 12° TORNEO INTERNAZIONALE “CITTA’ DI PORDENONE” – 9° MEMORIAL AGOSTINO MUNER

Mercoledì 16 aprile 2014

Qualificazioni – CAMPO 1 GIRONE SPORTLER – Polisportivo Ex Fiera – Pordenone

EX01 15.00 N B 2000-UBC UDINE

EX02 16.00 UBC UDINE- PALL. TREVISO

EX03 17.00 PALL. TREVISO- N B 2000

CAMPO 1 GIRONE OTTICA CORINCIG – Polisportivo Ex Fiera – Pordenone

EX04 17.45 ALTA MARCA -PORTOGRUARO

EX05 18.30 PORTOGRUARO- OLIMPIJA

EX06 19.15 OLIMPIJA-ALTA MARCA

 

CAMPO 2 GIRONE FRIULOVEST BANCA – Palazzetto dello Sport – Cordenons

PC01 16.30 3S CORDENONS VITTORIO

PC 02 17.15 VITTORIO VENETO AZZURRA

PC 03 18.00 AZZURRA 3S CORDENONS

 

CAMPO 3 GIRONE OLMA – Palazzetto Forum Pordenone

FP01 16.30 TORRE BASKET LEONCINO

FP02 17.15 LEONCINO PETRARCA PD

FP03 18.00 PETRARCA PD TORRE BASKET

Giovedì 17 aprile 2014 – Semifinali

CAMPO 3 OLMA – Palazzetto Forum Pordenone – Mattina

GARA 04 ORE 9.30: 3^GIRONE SPORTLER – 3^GIRONE FRIULOVEST BANCA

GARA 05 ORE 11.15: 3^OTTICA CORINCIG– 3^GIRONE OLMA

CAMPO 2 FRIULOVEST BANCA – Palazzetto Cordenons

GARA 06 ORE 9.30: 2^GIRONE SPORTLER – 2^GIRONE FRIULOVEST BANCA

GARA 07 ORE 11.15: 2^GIRONE OTTICA CORINCIG– 2^GIRONE OLMA

CAMPO 1 SPORTLER-OTTICA CORINCIG – Polisportivo Ex Fiera Pordenone

GARA 08 ORE 9.30: 1^GIRONE SPORTLER – 1^GIRONE FRIULOVEST BANCA

GARA 09 ORE 11.15: 1^GIRONE OTTICA CORINCIG– 1^GIRONE OLMA

Pomeriggio – Finali – CAMPO 3 OLMA – Palazzetto Forum Pordenone

dal 9° al 12° posto

GARA 10 ORE 14.30: 11°- 12° POSTO Perdente gara 04 – Perdente gara 05

GARA 11 ORE 16.30: 9°- 10° POSTO Vincente gara 04 – Vincente gara 05

CAMPO 2 FRIULOVEST BANCA – Palazzetto Cordenons

GARA 12 ORE 14.30: 7°-8° POSTO Perdente gara 06– Perdente gara 07

dal 5° all’ 8° posto

GARA 13 ORE 16.30: 5°-6° POSTO Vincente gara 06 – Vincente gara 07

CAMPO 1 SPORTLER-OTTICA CORINCIG – Polisportivo Ex Fiera – Pordenone

dal 1° al 4° posto

GARA 14 ORE 15.30: 3°-4° POSTO Perdente gara 08 – Perdente gara 09

GARA 15 ORE 17.30: 1°-2° POSTO Vincente gara 08 – Vincente gara 09

Under 13 provinciale: Rorai supera Sacile all’insegna del fair-play

Pol.Roraigrande -Sacile Basket  70-49
Rorai : Stocco 4,Mengo 2, Turnbull 14, Bortolin1, Dorigo 3, Muzzatti 10, Driussi 5, Tonello 12, Martinelli 2, Boreri 15, Salha 2.
           All. Pizzolato , vice All. Salvador
Sacile : Barnabò, Barbiero 18, Villa 12, Barazza , Romanato  14, Tonietto 15, Costa 2, Mariotto , Feltrin 17 .
            All. Della Flora
Arbitro: Ravenda

Pol.Roraigrande ,nel giorno dell’ulivo,pur prive delle due bandierine della squadra ,si aggiudica l’ultima partita di campionato.Sempre avanti i giallo blu del l’istruttore Nazionale Lucia Pizzolato coadiuvata dall’ex giocatrice di serie A Antonietta Salvador chiudono la stagione regalandoci una piacevole partita contro un Sacile che con coach Della Flora dimostra una notevole crescita cestistica.
Rorai chiude un primo quarto con giocate di squadra e con una buona percentuale di realizzazione,( 24-12 ) per poi mantenere il distacco fino a fine gara.
Una nota di merito all’arbitro Ravenda che oltre a controllare impeccabilmente la gara ha il merito di diffondere sportivamente sicurezza e simpatia ,divenuta da un po’ di tempo ” cosa ” rara!
Per finire con un siparietto All’ insegna del fair/play tutte e due le squadre ,con gli allenatori e l’arbitro ,in mezzo al campo a fare ” L’Urlo” : viva il Basket !
Buona Pasqua a tutti …

Torneo delle regioni 2014: si gioca a Rimini dal 21 al 26 aprile

I nominativi gli atleti convocati per il Trofeo delle Regioni 2014 della Rappresentativa Regionale Maschile 2000, che si svolgerà dal 21 al 26 aprile 2014 a
RIMINI :
1. DE ANGELI Lodovico A.S.D. BASKETRIESTE
2. LEONARDI Lorenzo A.S.D. BASKETRIESTE
3. MILIC Stefan A.S.D. BASKETRIESTE
4. RABUSIN Francesco A.S.D. BASKETRIESTE
5. BALLANDINI Alessandro U.S. ARDITA A.S.D.
6. KOS Christian U.S. ARDITA A.S.D.
7. COSSARO Simone FALCONSTAR BASKET A.S.D.
8. DELLOSTO Nicolò U.S. DIL. SERVOLANA
9. BRATOS Luigi O.F.P. AZZURRA R.D.R.
10. DE SANTI Matteo A.DIL. NUOVO BASKET 2000
11. DAMJANOVIC Petar A.S.D. 3S BASKET CORDENONS
12. TARONDO Tommaso AMICI PALL. UDINESE SSD ARL
STAFF:
Capo Delegazione: BRADAMANTE Sandro
RTT: PADERNI Andrea
Allenatore: ROVERE Marco

Torneo delle province maschile: Pordenone si piazza al terzo posto

Terzo posto per la rappresentattiva maschile di Pordenone al torneo delle province giocato a Fogliano. I tabellini.

Allenatore:  Andrea Chiesurin – Aiuti Allenatore: Roberto Palermo  – Matteo Celotto – Dirigente Responsabile: Walter Lecce

Trieste-Pordenone 73-34 (24-7, 46-16, 60-30)

Pordenone: Corona 4, Falomo 4, Lessing 8, Padovese, Passador 3, Gaiotto 2, Grossutti 2, T. Botter 3, Beretta 2, Mezzarobba 2, Palombi 4.

Udine-Pordenone 44-43 (15-7, 26-23, 38-30)

Pordenone: Corona 7, Falomo 2, Lessing 1, Padovese 7, Passador 4, Gaiotto, Grossutti, F. Botter 8, T. Botter 5, Mazzarobba 5, Palombi 4. rappprovinciale maschile

Pordenone-Gorizia 78-53 (21-12, 37-24, 56-42)

Pordenone: Corona 4, Falomo 5, Lessing 6, Padovese 16, Passador 6, Gaiotto 6, Grossutti, F. Botter 13, T. Botter 7, Mezzarobba 6, Palombi 6, Rascazzo 3.

Pienne, il calendario della fase a orologio

Il calendario della fase ad orologio:

23 Aprile 2014 ore 21:15 Urania Milano – Pienne

27 Aprile 2014 ore 18:00 Pienne – Lecco

30 Aprile 2014 ore 21:00 Costa Volpino – Pienne

4 Maggio 2014 ore 18:00 Pienne – Sangiorgesepienne2

CLINIC MINI ARBITRI “TORNEO CITTÀ DI PORDENONE”

miniarbitriRiceviamo e pubblichiamo.

Quest’anno il CIA di Pordenone, in stretta collaborazione con istruttori, FIP Provinciale, FIP Regionale e società Nuovo Basket 2000, in concomitanza con il 12° Torneo Internazionale “Città di Pordenone – IX Memorial Agostino Muner”  (che si disputa ilo 16 e 17 aprile) stemma arbitriha organizzato un clinic di perfezionamento tecnico rivolto a Mini Arbitri di età compresa tra i 14 e i 17 anni provenienti da tutta la Regione. Dal Gruppo Arbitri di Pordenone ci saranno infatti Nicolò Angeli, Alessandro Fabbro e Simone Muzzo, da Udine arriveranno Alessio Di Lenardo e Dejan Stojanovic, dal CIA di Gorizia Ivan Balzano, Arnaldo Ferraro, Bojan Ignjic e Adriano Termini e infine dal capoluogo regionale Daniele Calci, Alessia Chenich e Dario Esposito.

   I dodici ragazzi si radunano, ospiti della locanda “Al Sole”, già a partire dalla sera del 15 aprile, per potersi calare al meglio in questi due giorni immersi nella pallacanestro. Sarà senza dubbio un’esperienza formativa di livello per questi giovani fischietti, poiché dalla mattina di mercoledì saranno impegnati in palestra per una lezione sul campo, sotto la guida degli istruttori Alberto Morassutti e Gaylord Rivron, mentre Stefano Wassermann curerà l’incontro in sala della seconda parte della mattinata.

   Al pomeriggio via alle gare di qualificazione nei palazzetti dell’Ex Fiera, Forum e via Avellaneda: divisi in tre gruppi i ‘grigi’ dirigeranno in coppia le dodici partite, costantemente seguiti a bordo campo dall’istruttore del settore tecnico da cui riceveranno preziosi consigli e continui incoraggiamenti.

   Giovedì tutto d’un fiato tra semifinali alla mattina e finalissime al pomeriggio, a concludere una kermesse vissuta nell’ottica di una crescita condivisa tra atleti e Mini Arbitri, improntata al reciproco rispetto, al confronto  e al divertimento all’insegna della pallacanestro, che tutti questi elementi accomuna.

    Approfittiamo infine dell’occasione per ringraziare il presidente Ezio Zuccolo per il fondamentale supporto, il Nuovo Basket 2000 nelle persone di Dario Starnoni e Simone Pizzioli per la fattiva collaborazione e il 3S Cordenons per gli spazi messi a disposizione del progetto arbitrale.

                                                                              

                                                          Commissione CIA PN

Quarto posto per la rappresentativa femminile del 2001 di Pordenone al torneo delle province

Quarto posto per la rappresentativa femminile del 2001 di Pordenone al torneo delle province che si è giocato a Gorizia.

Allenatore:  Matteo Cuder – Aiuto Allenatore: Matteo Consonni – Dirigente Responsabile: Andrea Vicenzutto

Trieste – Pordenone 75-21

Pordenone: Bozorgi 2, Blarasin, Peresson, Iriele 6, Cossutta, Di Caprio, Infanti 9, Cella, Diserò, Duca 2, Trangoni, Tonussi.

 rapp2001
Gorizia – Pordenone 58-37
Pordenone: Bozorgi, Blarasin, Iriele, Di Caprio 2, Infanti 14, Cella, Diserò 2, Duca 10, Vaccher 2, Trangoni 5, Tonussi 2, Furlan.
 
Pordenone – Udine 28-63
Pordenone: Peresson, Iriele 5, Cossutta 1, Di Caprio 5, Infanti, Cella 2, Diserò, Duca 4, Vaccher 2, Trangoni 5, Tonussi, Furlan 3.

C regionale: il Rorai si “suicida” con il Bor

Rorai-Bor 59-61 (13-8, 26-22, 42-44)

RORAI: Ward 13, Di Giusto, Valente, Masserut 2, Massarotti, Bassoluca 2, Rizzetto 18, Bovolenta 16, McGhee 2, Dal Bello 6, A. Freschi. All. P. Freschi. BOR TRIESTE: Daneu, Pizziga 7, Favretto 2, Bole 4, Kocijancic, meden 18, Contento 9, Babich 10, Bevitori 4, Vittori, Bocciai. All. Oberdan.

ARBITRI Sabadin di San Canzian e Nassi di Udine.

NOTE Tiri liberi: Rorai 12 su 22, Bor 9 su 13. da tre punti: Rorai 5 su 20, Bor 4 su 19. Fallo tecnico a Bovolenta.

WARD: 2 su 8 da tre, 2 su 8 da due, 3 su 6 ai liberi

BOVOLENTA: 1 su 2 da tre, 4 su 8 da due, 5 su 6 dalla linea, 10 rimbalzi, 3 recuperi

RIZZETTO: 1 su 6 da tre, 7 su 13 da due, 1  su 4 dalla lunetta, 6 rimbalzi

Il facotum Paolo Freschi confida molto nell’accoglimento del ricorso contro il provevdimento che ha inflitto 4 punti di penalizzazione al Rorai, viceversa i pordenonesi sono di fatto retrocessi. Se il ricorso non fosse accolto Dal Bello e  compagni per cercare la salvezza attraverso i play-out dovrebbero vincere tutte le cinque partite che restano da giocare (a Tarcento, con la Goririzian, a Trieste con la Servolana, a Udine con l’Ubc e in casa con la Falconstar) e sperare che una tra Bor e Don Bosco ts le perda tutte. la classifica ttuale dice infatti Rorai 8 punti, Pallacanestro Monfalcone 10, Bor e Don Bosco 16. I pordenonesi, infatti, non possono permettersi di arrivare alla apri con le due triestine, avendo lo 0-2 nel confronto diretto con entrambe.

Il match interno con il Bor ha visto il Rorai arrivare al massimo vantaggio sul 30-22 con un Rizzetto straripante, già 14 punti, per poi spegnersi gradualmente e permettere a babich di impattare sul 40-40 e arrivare a più 6,  48-42 chhiudendo un parziale di 12-2.  Un fallo tecnico dato molto generosamente da Nassi a Bovolenta tiene a galla i giuliani, 52-47 esterno al 35′, un lampo di un opaco Ward che infila due canestri, penetrazione più tripla,  riporta la sfida in parità, 52-52 al 36′, con il Rorai che torna anche avanti con un triplone di Dal Bello, 55-54 a meno 3′ e 32”. Meden dalla linetta nopn sbaglia, 59-55 esterno a meno 1′ e 33”, ampro lampo di Wardm canestro in entrata e due liberi danno la nuova parità, 59-59 a meno 45”. Quando di secondi ne mancano 24 lo stesso play ruba palla, si invola in contropiede  e solissimo in entrata sbaglia il più facile dei canestri. A medno 15” fallo su Meden che mette un solo libero, 60-59, ancora Ward sbaglia dal cuore dell’area, rimbalzo lungo di Dal Bello che non si accorge di quanto manca (3”) e tira da 9 metri in acrobazia. A tempo scaduto il Bor arrotonda dalla linea della carità

Trieste padrona del torneo delle province. Pordenone terza nel maschile e quarta nel femminile

Torneo delle province annata 2001 – settore MASCHILE

I risultati della seconda giornata:

Gorizia-Trieste 44-77

Udine-Pordenone 44-43

Terza giornata:

Trieste-Udine 62-41

Pordenone-Gorizia 78-53

Classifica finale: 1° TRIESTE 2° UDINE 3° PORDENONE 4° GORIZIA

Torneo delle province annata 2001 – settore FEMMINILE

I risultati della seconda giornata:

Gorizia-Pordenone 58-37

Udine-Trieste 27-39

Terza giornata:

Trieste-Gorizia 41-31

Pordenone-Udine 28-63

Classifica finale: 1° TRIESTE 2° GORIZIA 3° UDINE 4° PORDENONE

Play-out serie D: il Maniago batte la Cbu e vede la salvezza

Maniago-Cbu Udine 71-59

MANIAGO: Wickkiser 10, Filippin 12, F. Facchin 6, De Biasio, Dal Moro 12, M. Facchin 5, Nassutti 7, Girolami 9, Famea 3, Cusenza 7, Siega. All. Patisso.

WICKKISER: 3 su 8 da due, 4 su 4 ai liberi

FILIPPIN: 1 su 5 da tre, 3 su 5 da due, 1 su 2 dalla lunetta

DAL MORO: 1 su 8 da tre, 2 su 4 da due, 5 su 6 dalla linea

NASSUTTI: 1 su 2 da tre, 2 su 5 da due

GIROLAMI: 1 su 1 da tre, 3 su 4 da due

Vittoreia fondamentale per il Maniago nella poule salvezza, che stacca inc lassifica gli udinesu. Anche più 21 per la formazione di coach Patisso, che però si spegne mentalmente ma trova nel finale il nuovo, decisivo break.

A3, play-off promozione: buona la prima per il Sistema Rosa, al Forum il Novara non ha scampo

Sistema Rosa–Novara 76-51 (18-15, 32-29, 53-35)
SISTEMA ROSA PORDENONE: Porcu 3 (6 RB, 2 AS), Pan 13 (2/5 T2, 2/7 T3, 3/3 TL, 3 SD, 3 AS), Zuin 7 (3/4 T2, 3/4 TL), Marangoni 7, Peresson 17 (4/6 T2, 2/5 T3, 3/3 TL),  Callegari 5, Gianolla 1, Vanin 5, Penna 11 (2/4 T2, 7/7 TL), Nicolodi 7 (2/3 T2, 1/3 T3, 7 RB). Allenatore Stefano Bonivento
Assistente Luca Tonus. FF 19, FS 20, T2 17/35, T3 6/24, TL 24/28, RB 39, SD 3, SS 3, PP 7, PR 11, AS 11.
STARS NOVARA: Maiorano 2, Bresciani 5, Tomatis, Fea 15, Signorelli 15, De Cicco, Guarneri 10, Sora 2, Greppi, Casotto. Allenatore Michele Fornaro
Assistente Mauro Del Conte. FF 20, FS 19, T2 14/34, T3 7/19, TL 2/10, RB 27, SD 3, SS 3, PP 10, PR 3, AS 7.

Buona la prima. Il Sistema Rosa con un perentorio +21 contro Novara vince la gara 1 delle semifinali play off per la promozione in A2.
Solita partenza lenta delle bluarancio che, con il quintetto Marangoni, Peresson, Penna, Nicolodi e Vanin subiscono la partenza fulminea delle piemontesi, giunte a Pordenone ben decise a vender cara la pelle. Bisogna giungere al 3° minuto di gioco, con il massimo vantaggio di +6 delle novaresi, per far mettere in moto la macchina del gioco pordenonese.
Il primo quarto si chiude sul 15 a 18, e il 2° quarto, con ampie rotazioni delle padrone di casa, vede rosicchiarsi punto su punto il vantaggio delle ospiti, fino a giungere al 17° al sorpasso.
Seguendo quella che ormai sembra una tradizione, il motore pordenonese riesce a dispiegare le sue potenzialità solo dopo l’intervallo lungo, quando il gioco si fa veloce, caratterizzato da micidiali penetrazioni, giocate in transizione, e (finalmente) precisi bombardamenti dalla linea dei tre punti. Basta un quarto per portare il vantaggio a delle ragazze di Bonivento a +18 alla fine del quarto.
L’ultimo quarto permette di gestire la partita, portando a referto tutta la squadra, con gli occhi già alla lunga trasferta che aspetta mercoledì prossimo il Sistema con la gara 2 di semifinale (ore 21.00 a Novara), per cercare di staccare l’accesso alla finale, che sull’altro lato del tabellone come possibile avversaria vede Sarcedo come favorita, grazie alla vittoria che hanno conseguito oggi in casa contro Costamasnaga.